ASSISTENZA DOMICILIARE PER SCONGIURARE IL LOCKDOWN ospite il prof. Luigi Cavanna

ASSISTENZA DOMICILIARE PER SCONGIURARE IL LOCKDOWN ospite il prof. Luigi Cavanna

Il lockdown si puó evitare? Anzi, si poteva evitare con l’assistenza domiciliare?

Il prof. Luigi Cavanna, dell’ospedale di Piacenza, a maggio conquistò la copertina di “Time” per la cura domiciliare del covid. Oggi Cavanna è in prima linea per dire che «dobbiamo svuotare gli ospedali». In una recente intervista ha dichiarato «Prima capiamo che il coronavirus va curato a domicilio, prima risolveremo questa pandemia. La risposta ospedalo-centrica è sbagliata».
Noi siamo convinti come lui che il governo italiano avrebbe dovuto far tesoro del primo lockdown imposto agli italiani, il più feroce del mondo occidentale e approntare soluzioni diverse da ulteriori chiusure, in primis l’assistenza domiciliare per i positivi non gravi.

Abbiamo sentito le sue ragioni mercoledì 3 novembre alle ore 14, in una puntata importante de L’ora d’aria, l’appuntamento settimanale in diretta su YouTube e sulla fanpage di Liberisti Italiani.